La distrazione come funzione

Dave Caolo in poche righe ha riassunto le mie perplessità riguardo a Project Glass:

Il mio iPhone offre una connessione quasi costante con il mondo digitale. Avvisi di ogni genere per tutto il giorno. È fastidioso. Il che è la ragione per cui domando, perché dovrei volere questi avvisi letteralmente sulla mia faccia? Posso evitare di guardare al mio iPhone. Non posso ignorare ogni singolo avviso che compare a pochi pollici dal mio occhio. Questa non è una feature. È un fastidio.

Il video lo rende sofferentemente evidente. Il povero tizio non può nemmeno guardare fuori dalla finestra senza vedere cinque piccole icone.

Il discorso è tutto qua: il mio iPhone è sufficientemente piccolo, personale, portatile e comodo da permettermi quando ne ho bisogno di ottenere tutte le informazioni che desidero. Ma anche, in caso contrario, di nasconderlo. Mi sembra rappresenti il compromesso migliore fra disturbo e utilità.

I commenti sono chiusi.