Vogliono semplicemente usarlo

Credo che questo blogger linkato ieri da Gruber abbia spiegato bene un concetto importante, riassumendolo in poche righe:

Alla Apple, le persone che fanno i prodotti li realizzano per il 99% degli utenti a cui non frega nulla di avere la più recente tecnologia nei loro telefoni.

Questo non significa che non siano interessati ai loro telefoni, ma che non sanno, o non vogliono sapere, cosa va dentro questi. Probabilmente, non lo sapranno mai. Hanno altre cose a cui interessarsi: il calcio, i loro figli, l’euro. Sono persone che non hanno idea di cosa significa LTE. Vogliono solamente che il loro telefono funzioni, e vogliono che funzioni bene.

È la ragione per cui pubblicizzare un prodotto sulla base delle sue specifiche tecniche, della potenza e della tecnologia interna, non ti farà guadagnare consumatori. Alla gente non importa che quel prodotto abbia più RAM di un altro, ma che faccia quel che promette. Alla gente non interessa se un OS è chiuso o aperto: interessa che svolga bene i suoi compiti, fine.

Se funziona, bene. Altrimenti, hai fallito. Tutto il resto non conta. Sono cose che possono piacere a noi, a noi che ne discutiamo e che ci appassionano di questi argomenti. Ma sono cose che un normale utente ha il diritto di trascurare.

Se un telefono di un anno e mezzo fa non supporta più l’ultimo OS, è ovvio che hai sbagliato qualcosa. Poco conta che per vie traverse, grazie ad una comunità e all’apertura del suddetto OS, l’utente sia comunque in grado di procacciarsi l’update ed installarlo: a meno che il tuo target non siano dei geek, hai perso. Se vendi quel telefono a persone normali, non puoi aspettarti che queste si preoccupino di come installare una ROM di ICS. Se vendi quello smartphone a persone normali, devi fare in modo che queste non debbano mai pensare al telefono, a come farlo funzionare e a come aggiornarlo. Devono poterlo usare, senza doversi occupare della manutenzione dello stesso. Se lo fanno, hai sbagliato qualcosa.

Gli smartphone sono destinati a tutte le persone, non solo a quelle che programmano, leggono blog di tecnologia e hanno una passione per queste cose. Gli smartphone sono destinati a persone che vogliono usare uno smartphone, e che si annoiano a morte quando vengono costretti a metterci le mani dentro.