Scrivere sull’iPad: con Writer cambia tutto

The key to good writing is not that magical glass of Bordeaux, the right kind of tobacco or that groovy background music. The key is focus. What you need to write well is a spartan setting that allows you to fully concentrate on your text and nothing but your text. Many professional writers use SimpleText or Textedit because these are the only writing programs that are totally distraction free. But text editors are not perfect. That’s why we made Writer.

Scrivere sull’iPad: è una cosa che vi sarà capitata di dover fare, se curate un blog. È anche una cosa che a me non è risultata tanto semplice. Un problema di software o di hardware? Ero convinto di hardware, ma ho scoperto che anche il software giocava il suo (importante) ruolo.

Fino a ieri utilizzavo Pages, di Apple, per scrivere i miei testi. Poi ho scoperto un’applicazione semplicemente perfetta per la scrittura, un’applicazione chiara, ridotta all’osso, appena nata, che promette di diventare l’editor di testi vincente e definitivo. È stata creata con un obiettivo, tenendo sempre presente che “quello che serve a una persona, per scrivere bene, è la concentrazione”. E per questa ragione nella realizzazione di questo software i suoi creatori hanno tentato di eliminare tutto ciò che risultava superfluo. Il software si chiama Writer, è stato pubblicato ieri, l’hanno creato quelli di Information Architects, costa circa 4 dollari e dovreste proprio scaricarlo. Vediamo perché.

L’interfaccia

E’ minimale, tutto quanto non è strettamente indispensabile per la scrittura è stato eliminato. Del resto io voglio scrivere e per farlo non mi servono tutte le opzioni di Pages, e nemmeno mi servono tutti gli strumenti che offre. Quel che mi serve è un programma che mi faccia scrivere, punto e basta. E Writer fa proprio questo: vi permette di scrivere, come non ci siete prima riusciti con nessun altra applicazione. Vi permette di focalizzarvi sul testo, senza lasciare che vi distraiate con funzioni superflue. Vi permette di stendere il vostro testo nel miglior modo possibile, fornendovi:

  • Un font chiaro e leggibile, il migliore per l’iPad, perfetto non solo per la scrittura ma anche per la lettura.
  • Una tastiera “estesa”, dotata ovvero di alcuni pulsanti normalmente assenti che velocizzeranno il processo di scrittura, rendendolo più fluido.

Le funzioni

Sincronizzazione con Dropbox, con salvataggio automatico e interno al software dei documenti. Un “Focus Mode” nel quale, se attivato, l’interfaccia diviene ancora più chiara. Un “Tempo di lettura” che vi dice quanto tempo, più o meno, vi dovrebbe occorrere per leggere ciò che avete scritto.

E poi?

Poi basta, non c’è altro. C’è solo questo: una buona interfaccia minimalista in cui stendere i vostri testi. Del resto, io ve l’avevo detto all’inizio: Writer vi permette di scrivere, e basta. Se ci avessero messo altre funzioni, il suo scopo non sarebbe stato raggiunto.